Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
18 gennaio 2013 5 18 /01 /gennaio /2013 12:10

Opera di Maxs Felinfer - Olio su tela - 50 x 70 cm (USA 1982)

 

---anedue27C’era una volta un Re che, mettendo la mano in un barattolo

senza fondo, faceva passare la mano dall’altra parte. Con tanta attenzione e un certo stupore, incantato dalla magica costatazione che le sue dita uscivano dall’altra parte, le muoveva e osservava il fascino della scoperta. Nessuno respirava, tutti pendevano dalle labbra del sovrano per sapere cosa gli attendeva nella loro vita, per poter sapere cosa fare.
Abbiamo l’abitudine di dare ai personaggi di potere un lustro che in realtà non sempre hanno e non ci rendiamo conto che molte volte l’importanza del ruolo che ricoprono, sta molto al di sopra della loro dimensione intellettuale e umana. E’ moneta corrente dare grande importanza alle loro decisioni nel mondo del potere, ma spogliati dal loro ruolo altisonante è molto frequente vederli fare una figura deprimente, molto al di sotto di quello che ci si aspetta da uno che deve rappresentare un intero Paese, compresi tutti noi più cani, gatti, topolini e tutto il resto.
Vediamo se riusciamo a fare mente locale e guardiamo la situazione dal punto di vista di un investitore internazionale di rilievo, che legge nel giornale che per fare affari con l’Italia deve vedersela con un tizio che si sente stupito dal fatto che mettendo la mano in un barattolo senza fondo, le dita escono dall’altra parte. Sebbene non sia questo il caso specifico, giocando un po’ con la fantasia non vedo la differenza tra quel Re e qualcuno che fa “Cu Cu”, o dà a qualcun’altro “il ruolo di kapò”, parla del “grosso sedere della presidente”, fa dei favori a una ragazza qualunque confondendola con “la nipote di un presidente straniero” oppure afferma con orgoglio “meglio puttaniere che frocio” ecc. ecc.
Credo, nonostante ci siamo abituati ad accettare qualunque cosa implicita nel malcostume di questo tipo di potere,che dovremo prendere atto che è un pessimo biglietto da visita per il nostro futuro.

di Maxs Felinfer - "Sensibilizzare l'uomo migliora la salute della società"

 

IL RE IDIOTA

Povero re stupido
ha il mondo nelle mani
e non sa cosa vuol dire.
Povero idiota sovrano
incapace di mettere in chiaro
neanche un solo pensiero.
Molto più poveri, però,
sono i suoi sudditi,
che devono subire il suo potere,
irrazionale e assurdo,
a decidere del loro destino.

di Patricia Vena

 

 

 

 


 

Condividi post

Repost 0
Published by Seblie - in da you-ng
scrivi un commento

commenti

Presentazione

  • : Blog di Seblie
  • Blog  di Seblie
  • : In questo spazio potremo discutere tutti gli argomenti legati al nostro interesse principale: l'Arte, le sue forme, i suoi principi, e quant'altro ci verrà in mente di proporre su questo tema. Siete tutti invitati a partecipare.
  • Contatti

Link