Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
25 gennaio 2013 5 25 /01 /gennaio /2013 18:25

Opera di Maxs Felinfer - Olio su tela - 60 x 90 cm (Italia 2012)

crittica al crittico

  

  

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Di solito la critica al critico la fa l’artista. Per motivi diversi: perché non è stato favorito dal critico, perché il critico aveva pretese economiche troppo esigenti, perché il critico richiedeva dall’artista dei favori nel piano più intimo e personale e l’artista non se la sentiva di concedersi, oppure semplicemente perché l’artista non ha nemmeno avuto accesso al critico.
Molte altre volte, però, si tratta di un'incongruenza fra gli interessi, la ricerca, il lavoro, gli ideali dell’artista e un prosaico obbiettivo del critico. Ma tutto ciò è quasi insignificante di fronte alla parodia dei ciechi che osservano la mostra con a capo il critico che spiega loro il senso dell'opera, poiché è lì che il critico concorre nella colpa della cecità dei ciechi.
Ad una sensibilizzazione scarsa nel campo educativo, impegnato ad informare senza formare l’individuo, se somma il critico che li conduce come pecore verso il suo interesse, indicando loro che la bellezza si trova nella galleria che dà a lui la percentuale, mentre l’artista finisce per osservare la scena rifugiato nel buco della propria angoscia.
Più il critico si fa potente e meno è possibile controbattere la sua posizione, facendo così che il cerchio viziato coinvolga le gallerie più importanti in modo di svegliare ancor più l’interesse degli ignari artisti che penseranno al critico come alla giusta via.
Così l’arte, come testimonianza del proprio tempo, rimane eclissata da questi commercianti senza scrupoli. Resta, infine, osservare che, né l’artista né il critico, si riflettono sul lucido pavimento.

di Maxs Felinfer - Sensibilizzare l'uomo migliora la salute della società

maxs@seblie.com .

 

CRITICA

Ipocrisia di un mondo finto
dove chi crede di vedere
è incapace di sentire
e trascina nel suo delirio onnipotente
coloro che,
non vedendo,
sono preda della propria avidità
di apparire,
di esserci,
di sembrare ciò che non sono.

di Patricia Vena

Condividi post

Repost 0
Published by Seblie - in da you-ng
scrivi un commento

commenti

Presentazione

  • : Blog di Seblie
  • Blog  di Seblie
  • : In questo spazio potremo discutere tutti gli argomenti legati al nostro interesse principale: l'Arte, le sue forme, i suoi principi, e quant'altro ci verrà in mente di proporre su questo tema. Siete tutti invitati a partecipare.
  • Contatti

Link